intersex.dating 

Registrati subito
e conosci le persone della tua zona

Data di nascita:

Intendi user@domain.com ×

Dichiaro di avere 18 anni, di aver letto i Termini e Condizioni, l’Informativa sulla Privacy, l’Informativa sui Cookie, di averli compresi e accettati. Accetto inoltre di ricevere email, newsletter, aggiornamenti account, offerte speciali e comunicazioni da profili virtuali, in base ai miei interessi, inviate da intersex.dating.

Il miglior sito di incontri e chat di Intersex

Nuovi Utenti

mayk
mayk 38
Argentina, La Plata
Miss Sora
Svezia, Goteborg
annabelle-leigh
USA, Fort Collins
dawn_votro
USA, Roseville
jacobig4296
USA, Depew
Viktor33
Svezia, Stockholm
Intersex Dating è il più grande sito di incontri intersessuali. Qui troverai migliaia di persone da tutto il mondo con i tuoi stessi interessi. Puoi chattare con la nostra comunità. Iscriviti gratuitamente e inizia a far parte della nostra comunità. Sai cos'è l'intersessualità? Le persone intersessuali, come ogni gruppo di persone, sono radicalmente diverse. Le persone intersessuali sono ancora più diverse di altri gruppi, poiché ""intersessuale"" è usato come un termine generico per chiunque cada al di fuori di ciò che l'establishment considera una configurazione ""maschile"" o una configurazione ""femminile"". Ecco perché si sente parlare di persone ""colonizzate"", persone ""trans"", persone ""agender"" e altro ancora. Alcune persone intersessuali si identificano come maschi o femmine. Alcune non lo fanno. Alcune non sono né l'uno né l'altro. Alcune sono trans-maschili, altre trans-femminili. Alcuni sono ""pansessuali"", alcuni sono ""eteroromantici"". E così via. Perché intersessuale è un termine relativamente nuovo che descrive solo un sottoinsieme molto piccolo di persone - possiamo essere fisicamente intersessuali e crescere per identificarci come cisgender. Tuttavia, molte persone che si identificano con il termine ""transgender"" sono in realtà genderqueer, un termine che copre molto dello stesso terreno. ""Transgender"" è un termine generico per descrivere chiunque cada al di fuori del binario di genere, anche se questo significa identificarsi come ""agender"", o ""non-binario"", o qualche altro descrittore, così come le persone che non si identificano necessariamente con i termini ""trans"" o ""cisgender"", ma potrebbero comunque cadere sotto il più ampio ombrello ""trans"". In un movimento politico ""transgender"", quindi, ""cis"" è più comunemente usato come termine generico per descrivere le ""persone cisgender"". Nella società di oggi, una persona può vivere come una persona ""transgender"", usando ""transgender"" come un termine generico per descrivere se stessa, ma non identificandosi con il sesso o il genere associato al sesso assegnatogli alla nascita. Allora potrebbero non vedersi come ""transgender"", e potrebbero pensare che ""genderqueer"" o ""agender"" o ""pansessuale"" sia un descrittore migliore. Poi, se sviluppano una visione trans o cissexista del mondo (o una etero, cissexista), potrebbero vedere trans-maschile, trans-femminile, e non-binario come non una ""vera"" identità di genere, e considerarli etichettati male e considerati ""di passaggio"" invece che ""vere"" persone transgender. Quando qualcuno dice ""lei"", si presume che ""lei"" si riferisca a una donna cisgender. Allo stesso modo, quando qualcuno dice ""lui"", si presume che ""lui"" si riferisca ad un uomo cisgender. Se qualcuno dice ""loro"", si tratta quasi sempre di donne cisgender. Quando qualcuno dice ""non sono transgender"", non si sta identificando come ""transgender"", ma nemmeno come cisgender.